Spazio Manisha - Dott.ssa Rossella Reffo - +39 320 1728505 - info@spaziomanisha.it

UNO SPAZIO PER TE

Con me puoi trovare un posto tranquillo, sicuro e accogliente ove potere condividere il tuo vissuto, i tuoi dubbi e le tue emozioni certo di essere ascoltato con attenzione, comprensione e senza giudizio.
Col mio lavoro offro col cuore la mia conoscenza ed esperienza perché tu possa comprendere meglio le cause della tua sofferenza, della tua tristezza, ansia, paura, confusione, indecisione, ecc. e riuscire a gestirle meglio trovando delle soluzioni.
Insieme a me puoi scoprire le tue risorse interiori perché tu possa godere a pieno della tua vita.
Ti posso portare ad un rilassamento profondo e insegnarti come rimanere rilassato, presente e centrato durante le attività della vita quotidiana. Sono qui per accompagnarti nei momenti difficili, attraverso le incertezze e verso nuovi spazi di armonia.
A tutti capita nella vita di trovarsi in momenti o situazioni difficili e dover fare fronte a emozioni come per esempio, la tristezza, la solitudine, la rabbia, la paura, il senso di inadeguatezza, di impotenza, di fallimento che a volte assumono toni più pesanti fino a portare alla depressione, al panico e alla crisi esistenziale.
Allo stesso modo capita a tutti di avere momenti di incertezza circa la strada da seguire nelle proprie scelte di vita, o di trovarsi in uno stato di confusione interiore, di crisi esistenziale. A volte può invece semplicemente sorgere da dentro il desiderio di divenire più consapevoli di se stessi, di raggiungere livelli di maggiore pace, chiarezza e soddisfazione interiore.

LA MIA PSICOTERAPIA ESSENZIALE E MEDITATIVA
L'INTEGRAL SCHEMA THERAPY

Ho sviluppato attraverso i miei studi la mia esperienza e il mio cammino personale modi semplici ed efficaci da offrirti perché tu possa conoscerti meglio e possa lasciare fluire le tue emozioni sentendotene sollevato, altresì conosco modi per connetterti al tuo essere più autentico e profondo Nel mio lavoro unisco la conoscenza e le tecniche psicologiche occidentali ed orientali per offrire la possibilità di ampliare la propria consapevolezza e la propria conoscenza di sé, nonché allargare il proprio punto di vista rispetto a sé stessi, gli altri e la vita abbracciandola in modo più profondo e vasto.
L'Integral Schema Therapy è il frutto dell'unione di teorie e tecniche in uso nella psicoterapia occidentale ed orientale quali ad esempio, la Schema Therapy, l'Ipnosi, la Mindfulness Integrale, la Psicologia Integrale, la Meditazione, con elementi delle Costellazioni Familiari e Terapie Transbioenergetiche.
Questo metodo si basa su due punti fondamentali:
  1. esserci davvero, cioè ascoltare e relazionarmi con le persone col cuore, in modo diretto, e creare una relazione sincera e un vero rapporto di collaborazione. La mia capacità di ascolto profondo accoglie l'espressione dei pensieri, delle idee mostrandone le connessioni ed esaltandone la chiarezza, abbraccia l'intensità delle emozioni espresse lasciandole fluire perché se ne possa sentire sollevati
  2. offrire strumenti per aumentare la propria consapevolezza e accedere alle proprie risorse interiori.
Il mio metodo terapeutico non è fatto solo di dialoghi, ma comprende esercizi e tecniche :
  • tecniche semplici per divenire maggiormente consapevoli delle proprie emozioni, pensieri, sensazioni, reazioni fisiologiche e le connessioni tra loro, in particolare con riferimento a ciò che ci fa soffrire
  • tecniche meditative ed immaginative utili ad accedere alle proprie risorse interiori
  • tecniche utili per poter creare una profonda connessione e comprensione degli altri in modo da potere migliorare le proprie relazioni
  • tecniche di rilassamento guidato
  • elaborazione dei traumi.
Al bisogno e ove trovo interesse e disponibilità posso consigliarvi dei rimedi Fitoterapici Ayurvedici o la Floriterapia a sostegno del percorso psicoterapeutico.

L'IMPORTANZA DELLA CONSAPEVOLEZZA

Noi siamo abituati a vivere alla superficie di noi stessi in uno stato di coscienza distratta e dispersa, ove i pensieri, le emozioni e le sensazioni sono tutte mischiate, mentre la nostra attenzione salta continuamente da un oggetto verso un ricordo, una sensazione, un' idea o una fantasia; inoltre la nostra normale consapevolezza mentale è molto ristretta.
In generale siamo poco consapevoli dei nostri pensieri, delle nostre emozioni, delle nostre sensazioni e di come certi pensieri creino certe emozioni e sensazioni, o di come certe emozioni e sensazioni creino in noi certi pensieri.
Non siamo consapevoli del perché stiamo male, di quali pensieri, emozioni e sensazioni in noi creino la sofferenza e di cosa ci faccia ammalare.

Spesso non sappiamo come risolvere un problema, non siamo consapevoli di che scelte sia meglio fare, non siamo consapevoli di cosa pensino e sentano davvero le persone con cui viviamo e come risolvere conflitti famigliari, amicali, lavorativi, ecc. Spesso non siamo consapevoli delle nostre qualità e delle nostre risorse interiori che invece sono il nostro oro, l'espressione e la vita del nostro vero essere profondo. Si può dire che sempre la sofferenza dipenda dal fatto che non siamo consapevoli di qualcosa, ma ampliare la nostra consapevolezza e rendere conscio qualcosa d' inconscio è possibile, attraverso alcune tecniche di Ipnosi, meditazione e altre.
Nell'inconscio possiamo trovare molte risorse e capacità che non sappiamo di avere.
Dentro di noi possiamo trovare " un centro di gravità permanente": uno spazio pieno di pace, consapevolezza, stabilità, forza e pienezza.
Con la mia voce ho imparato ad accompagnare le persone a raggiungere un profondo stato di rilassamento che in modo naturale porta a trovare dentro di sé tutto ciò di cui c'è bisogno per iniziare a sentirsi bene.

I FONDAMENTI TEORICI DELLA MIA PSICOTERAPIA MEDITATIVA: LA PSICOLOGIA INTEGRALE

Simbolo Integrale
Il Mio Metodo di Psicoterapia è Integrale, ovvero si basa sulla Psicologia dello Yoga Integrale. La Psicologia Integrale emerge dalla visione dell'uomo e dell'universo frutto dell'esperienza interiore di Sri Aurobindo*. Tale visione della realtà è anche descritta nei Veda ed altri antichi testi**. La psicologia integrale è una psicologia Olistica ed Evolutiva; essa descrive l'universo, non come assemblamento di unità separate, ma come un'Unità di Esistenza Essenziale e Cosciente di sé che assume svariate forme nel suo divenire.
L'esistente è visto come un corpo di cui l'uomo è una cellula, un macrocosmo in cui si evolve un microcosmo attraverso sottili connessioni, dinamismi, trasformazioni funzionali in un divenire sincronico.
In questa visione l'evoluzione è spiegata come l'emersione graduale, ancora in essere, della Coscienza nella materia. Si può notare come dalla materia inanimata sia emersa prima la vita, poi la mente in forme individualizzate. L'uomo che è il risultato dell'evoluzione è formato dai vari strati di coscienza (la coscienza meccanica del corpo, la coscienza istintuale, la coscienza emotiva, la coscienza mentale, ecc.) di cui è solo parzialmente consapevole. Secondo la visione integrale la causa di tutta la sofferenza umana è imputata all'incompletezza ed insufficienza della nostra consapevolezza. La psicologia integrale pone l'accento sull'importanza di allargare ed approfondire la consapevolezza di sé per potere mettere ordine in sé stessi e trovare una crescente armonia, gioia, saggezza e salute. Il processo di autoconoscenza e armonizzazione di sé, suggerito dalla psicologia integrale, avviene prima attraverso l'uso della ragione e poi attraverso l'emersione graduale della Saggezza interiore che si trova celata in noi. E' evidente che l'uomo sia frutto dell'evoluzione e che in lui sia apparsa la capacità di autoconsapevolezza, ma bisogna ammettere che in generale sia consapevole solo di una piccola parte superficiale di sé (una piccola parte dei propri pensieri, delle proprie emozioni, delle proprie sensazioni, della loro origine e dei loro nessi).
Secondo la visione integrale è fondamentale ampliare la propria consapevolezza perché ciò di cui l'uomo è inconsapevole è molto più vasto di ciò di cui è consapevole. L'inconscio non è formato solo dal subconscio, ove risiedono le impressioni del passato che sono la cause della nostra sofferenza, ma anche da molti altri strati di coscienza subliminali e sovracoscienti, ove risiedono le nostre risorse interiori, una molteplicità di capacità che ignoriamo di poter avere e una personalità più vera e profonda di quella a cui ci riferiamo quando diciamo "io".
La nostra personalità profonda è ricca di potenzialità, di pace, di amore e gioia incondizionati ed è il più intimo collegamento a tutti gli altri esseri e l'universo di cui siamo parte. In questa visione il livello di salute psicofisica dell'uomo dipende non solo dalla consapevolezza e armonia interiore, ma anche dal grado di connessione consapevole e convivenza armoniosa con l'ambiente universale di cui è parte. Lo scopo della Psicologia Integrale è quello di facilitare l'umano nella sua evoluzione, perché possa gradualmente manifestare la propria Vera Identità Essenziale nella vita ricollegandosi all'armonia e legge universale, beneficiando progressivamente di uno stato di benessere e chiarezza interiore sempre più profondi.
*Sri Aurobindo (Calcutta, 15 agosto 1872 - Pondicherry, 5 dicembre 1950) è stato un filosofo e mistico indiano, considerato dai suoi discepoli un avatar, un'incarnazione dell'Assoluto
*Veda sono considerati i libri della conoscenza. Si ritiene che risalgano almeno a 6000 anni fa e che siano il risultato, la trascrizione, tramite un linguaggio simbolico e analogico, di un qualcosa che è stato rivelato ed esperito da dei saggi (i Rishi) come frutto di un'esperienza altra da quella della coscienza ordinaria umana e si ritiene che tale esperienza permise loro di conoscere la più alta Verità dell'esistenza. In ragione della loro origine i Veda sono considerati nella tradizione una conoscenza Eterna e perfetta- Essi riflettono una visione totale del mondo comprendente aspetti della creazione, della metafisica, della filosofia, dell'etica, della religione e della medicina.